Contributo per la rottamazione e sostituzione di veicoli commerciali inquinanti

Il bando rientra nell’ambito delle politiche regionali per la difesa della qualità dell’aria e la lotta ll’inquinamento atmosferico. L’iniziativa è finalizzata alla concessione di contributo per la rottamazione di veicoli commerciali inquinanti a fronte dell’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale.

 Cosa Finanzia?

Le  spese ammissibili riguardano la sostituzione del veicolo rottamato con un veicolo di nuova immatricolazione di categoria N1-N2:

  • Elettrico puro;
  • Ibrido (Full Hybrid o Hybrid Plug In);
  • Metano (Mono e Bifuel);
  • GPL (Mono e Bifuel).

E’ escluso l’acquisto in leasing.

L’autoveicolo acquistato deve essere necessariamente intestato alla medesima impresa che richiede il contributo e la proprietà dovrà essere mantenuta almeno per un anno dall’acquisto.

Come mi finanzia?

L’entità del contributo è pari agli importi (seguenti) e alla massa e alla categoria dell’autoveicolo

Chi può partecipare?

Possono presentare domanda per i contributi:

  • micro e piccole medie imprese (MPMI) aventi sede operativa in Veneto;
  • le imprese proprietarie di un autoveicolo per il trasporto in conto proprio di categorie N1-N2 da destinare alla rottamazione, appartenenti a una delle seguenti categorie ambientali: diesel Euro 0, diesel Euro1, diesel Euro2, Diesel Euro 3.

Quali sono i tempi di presentazione delle domande?

La scadenza del bando prevede l’acquisto di mezzi entro il 31/05/2019 e termine per la presentazione delle domande entro il 28/02/2019.

Per maggiori informazioni scrivici utilizzando il form sottostante.

Come possiamo aiutarti?

Contatta un nostro consulente o inviaci una richiesta online.