Mauritius: un polo d’attrazione per gli investimenti globali

Le Mauritius, una piccola e meravigliosa isola nell’Oceano Indiano, stanno emergendo sempre più come un polo d’attrazione per gli investimenti globali, quindi sia internazionali sia europei. Esistono infatti diversi punti chiave riguardanti l’economia e gli investimenti nelle Mauritius che la rendono distintiva e degna di un attento approfondimento.

A questo proposito vale la pena ricordare che secondo la valutazione della società britannica Brand Finance che ha pubblicato la sua classifica globale sul soft-power, nella top 20 dei Paesi africani più influenti al mondo, nel 2024 troviamo anche Mauritius.

Ciò è fortemente influenzato dal fatto che Mauritius è uno dei 7 paesi africani che hanno avviato l’AfCfta, ovvero l’Area continentale di libero scambio africano. Tale iniziativa nel 2023 ha permesso di ampliare gli scambi commerciali tra questi paesi a condizioni estremamente preferenziali. In aggiunta poi, quest’anno, 24 nuovi Paesi africani aderiranno all’iniziativa di commercio guidato, ampliando ulteriormente il vantaggio economico dei partecipanti.

4 settori trainanti per l’attrazione degli investimenti

Attualmente Mauritius sta attirando investitori da tutto il mondo, offrendo opportunità in quattro settori trainanti, come l’immobiliare, la ICT, il turismo e il settore finanziario. Cerchiamo di capire perché:

  • Il Settore Immobiliare:

Il settore immobiliare è in forte espansione e risulta attrattivo sia per gli investitori nazionali che esteri. Ciò accade grazie ad una stabilità politica ed economica nazionale, ad una crescente domanda di proprietà residenziali e commerciali, e all’esistenza di incentivi fiscali per gli investitori stranieri. Ad esempio, il governo mauriziano offre esenzioni fiscali per gli stranieri che acquistano proprietà a Mauritius.

  • Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT)

L’ICT è un altro settore in crescita, con un forte potenziale. Mauritius è diventata un hub tecnologico regionale, attrattiva per aziende e per start-up internazionali. Ciò accade poiché è presente una forza lavoro qualificata, infrastrutture di telecomunicazioni moderne e incentivi fiscali per le aziende tecnologiche.

  • Settore Turistico

Il turismo contribuisce significativamente al PIL mauriziano, rappresentandone circa il 24%. Nel 2023 il flusso di turisti ha superato il valore di 1,4 milioni di visitatori. Mauritius è infatti una popolare destinazione turistica grazie alle sue spiagge paradisiache e alla pace sociale percettibile a occhio nudo. Sono inoltre presenti hotel di lusso e resort esclusivi, ma altre strutture turistiche più accessibili sono in aumento.

  • Settore Finanziario

Infine occorre ricordare che Mauritius è anche un centro finanziario, con un regime fiscale vantaggioso. Le entità estere possono beneficiare facilmente di un Certificato di Residenza Fiscale mauriziano. Pertanto questo aspetto, oltre alla disponibilità vasta di luoghi di accoglienza attrezzati per il business, hanno contribuito a posizionare Mauritius come una delle principali destinazioni per gli affari e gli investimenti.

La sostenibilità come fonte d’attrazione degli investimenti

Il governo nazionale ha poi scelto strategicamente di investire sul tema sostenibilità. È infatti con l’obiettivo di indirizzare il capitale privato verso percorsi di sviluppo sostenibile che il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), in collaborazione con il governo di Mauritius e l’Economic Development Board (EDB), ha lanciato la Mauritius SDG Investor Map.

Si tratta di uno strumento di market intelligence che mira a indirizzare il capitale privato verso settori in cui convergono le priorità degli obiettivi di sviluppo sostenibile, la politica del governo e le opportunità di mercato.

I modelli di business identificati potrebbero far avanzare la Vision 2030 di Mauritius attraverso una forte economia guidata dal settore privato e fondata sui principi di inclusività e sostenibilità. La SDG Investor Map infatti intende indirizzare il capitale verso percorsi in cui si può avere il massimo impatto positivo sulle persone e sul pianeta, garantendo al contempo una interessante redditività finanziaria.

 

In Roncucci&Partners aiutiamo le aziende a sviluppare se stesse e il proprio business, ad abbracciare il cambiamento e ad evolversi per prosperare in un mondo sempre più complicato, insidioso e che richiede una grande competenza. Lo facciamo applicando metodi puntuali e strategie rigorose, frutto di un’esperienza pluriennale e della ricchezza derivante dai numerosi casi di successo che abbiamo condotto in tutto il mondo. Passione e metodo sono infatti le nostre guide per valorizzare il presente e costruire il futuro.

Articolo PrecedenteRoncucci&Partners in visita al CIBUS 2024 di Parma